La ladra di anime

Ama la notte, la ladra di anime, le tenebre sono il suo regno perchè è vigliacca e traditrice.Ha sorpreso nel sonno e nella quiete di una notte d’estate la parte centrale del nostro amato stivale, quella più autentica perchè semplice e generosa. A nulla sono valse le suppliche di chi, accortosi di lei, l’ha supplicata di lasciar perdere, o al limite di non portarsi via i suoi bambini, ma la ladra di anime è nata sorda, proprio per non rischiare di udire preghiere che la potrebbero distrarre dal suoi intenti mortali. E’ sparita anche lei alle prime luci dell’alba come fanno i ladri di biciclette, portando con sè il suo bottino di anime. Erano tante quelle si stanotte ma lei non se ne è curata,perchè leggere, perchè innocenti. Non si è voltata mai indietro,la ladra di anime, è andata via per la sua strada, lasciando dietro si sè quell’odore di morte che nessuno dimenticherà mai, e facendosi beffa di chi frugava tra i detriti per trovare qualcuno che le poteva essere sfuggito.Oggi tanti cuori stanno sanguinando e quelle ferite non si rimargineranno mai anche se i palazzi saranno ricostruiti, anche se tutto dovesse tornare come prima. Per un cuore ferito a morte non ci sono mattoni nuovi che tengano, un cuore crollato non si rimetterà mai in piedi e io sto dalla loro parte, dalla parte dei cuori che da stanotte hanno un altro tipo di battito, simile ai rintocchi di una campana a morto.
Luciana Orsatti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Associazione di volontariato "La Stanza del Figlio" - Via Milano 75, 65122 PESCARA - Tel. 3474715301 - Fax 085/2407038 - C.F.: 91076200681 - Email: la_stanza_del_figlio@yahoo.com - Privacy